Condividi

Roberto Parma Infermiere

terapia con amiodarone


 
 

Terapia con Amiodarone per via endovenosa
 

v     Dose di attacco: 
-     5 mg/Kg in 100 ml di glucosio al 5% in 20 minuti (300 ml/h)
In catetere venoso periferico
v     Dose di mantenimento:
-          1,5 g / 24 ore - 10 fiale in 500 ml di glucosata al 5% da infondere a vel. 21 ml/h in infusione continua In catetere venoso centrale
 
N.B. - per il trattamento in infusione continua è opportuno il posizionamento di una via venosa centrale. Il trattamento per via ev può essere continuato per 24-48 ore poi il trattamento dovrebbe essere continuato per os alla dose di 3 cp /die per 5 giorni seguite da 1 cp/die
 
CONTROINDICAZIONI (come da foglietto illustrativo)
Ipersensibilità nota al prodotto o allo iodio, bradicardia sinusale, blocco seno-atriale, disturbi gravi della conduzione non protetti da elettrostimolatore (blocchi AV gravi, blocchi bi- o trifascicolari), malattia sinusale non protetta da elettrostimolatore (rischio di arresto sinusale), associazione con farmaci in grado di indurre torsioni di punta (antiaritmici classe Ia), distiroidismi o antecedenti tiroidei (nei casi dubbi effettuare un esame di funzionalità prima del trattamento), gravidanza.
ENTRATI oggi 117879 visitatoriIN QUESTO SITO
COPYRIGHT ©
TUTTI I DIRITTI RISERVATI .
Roberto Parma Infermiere

=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=